IN CUCINA CON IL CHIANTI CLASSICO COLLELUNGO

10 aprile 2017

Le nostre ricette di cucina toscana preparate con i vini di Collelungo. Ecco a voi una selezione di golose proposte!

BRASATO AL CHIANTI CLASSICO COLLELUNGO

Ingredienti:

2 carote

2 cipolle

1 gamba di sedano

2 spicchi d’aglio

2 foglie d’alloro

2 chiodi di garofano

3 bacche di ginepro

1 rametto di rosmarino

1 kg di carne di manzo da brasato, ottimo il cappel del prete

1/2 lt. Vino rosso chianti classico Collelungo

Olio extravergine d’oliva toscano

Burro

Sale e pepe q.b.

Procedimento:

Lasciar marinare la carne per una notte intera nel vino rosso con tutti gli aromi e le verdure tagliate grossolanamente.

Scaldare l’olio con un fiocco di burro in una casseruola abbastanza grande. Far rosolare la carne da tutti i lati. Aggiungere poi le verdure e il vino della marinatura. Lasciar evaporare il vino a fiamma alta.

Salare e pepare.

Abbassare il fuoco e lasciar cuocere per 2,30h / 3h con il coperchio, girando di tanto in tanto la carne. Se necessario aggiungere del brodo.

Trascorso questo tempo rimuovere la carne e aspettare che si raffreddi un po’ prima di tagliarla, operazione possibile anche con l’affettatrice.

Frullare le verdure e il vino della casseruola formando una salsina.

Versare la salsa bollente sulle fette di carne impiattate.

Servire con patate al forno o purè, fagioli cannellini e un bicchiere di Chianti Classico Collelungo, se non lo avete già bevuto nell’attesa!

CINGHIALE AL CHIANTI CLASSICO COLLELUNGO

Ingredienti:

1 kg di polpa di cinghiale a piccoli pezzi.

1 pezzetto di lardo

2 carote

1 cipolle

1 gamba di sedano

2 spicchi d’aglio

1 foglie d’alloro

3 bacche di ginepro

1 rametto di rosmarino

1/2 lt. Vino rosso chianti classico Collelungo

Olio extravergine d’oliva toscano

Sale e pepe nero in grani q.b.

Procedimento:

Lasciar marinare i pezzetti di cinghiale nel vino per una notte intera con il rosmarino e le spezie.

Rosolare i pezzi di cinghiale con dell’olio in una padella antiaderente. La carne lascerà uscire buona parte del grasso. Scolare e buttare il grasso e olio. Passaggio importantissimo per togliere il forte, aspro gusto di selvaggina della carne. Tenere da parte la carne.

Preparare un soffritto con carota, sedano, cipolla e dei pezzetti di lardo e aglio. Adagiare la carne e lasciarla riscaldare e cuocere 5 minuti. Versare il vino usato per la marinatura e lasciar evaporare.

Salare e pepare.

Lasciar cuocere con il coperchio per almeno 3 ore a fuoco lento mescolando di tanto in tanto. Se necessario versare sulla carne del brodo o allungare con acqua calda un po’ salata.

La carne sarà tenerissima.